FESTA IN PIAZZA GAE AULENTI

Che bella Milano… Più la esploriamo e la capiamo, e più ci piace!

Il suggestivo paesaggio di Piazza Gae Aulenti by night.
Il suggestivo paesaggio di Piazza Gae Aulenti by night.

Erano le 22 circa quando ci siamo recati in Piazza Gae Aulenti per la nostra osservazione notturna, e ci siamo rifatti gli occhi. A quest’ora è apparso chiaro quale fosse l’idea dietro il progetto Porta Nuova: la piazza si distacca dalla zona che la circonda, sia dal punto di vista architettonico che dall’atmosfera, si ha la sensazione di essere in una qualunque grande città internazionale – dalla City di Londra allo Skyline di Doha, alla West Streat di New York.

Un gruppo di giovani che si divertono in Piazza.
Un gruppo di giovani che si divertono in Piazza.

Detto questo, però, Piazza Gae Aulenti non offre niente di notte; ecco, quindi, che viene sfruttata da qualche “giovane” per fare bravate notturne quali sbronzarsi, quasi a ricreare lo stile di vita caratteristico delle Colonne di San Lorenzo – in scala molto minore. Infatti, nonostante la quantità di gente sia più o meno uguale al giorno, l’età media si abbassa.

I bizzarri turisti asiatici accompagnati dal loro fotografo.
I bizzarri turisti asiatici accompagnati dal loro fotografo.

Ciò che ci è parso particolare è la sensazione che i frequentatori della zona non vadano lì con lo scopo di fare qualcosa (come mangiare, bere o fare compere), bensì solo per osservare il paesaggio: il centro del commercio si trasforma in attrazione turistica (ci siamo imbattuti in bizzarri personaggi asiatici che hanno fatto selfie in ogni angolo della piazza). Questo forse anche per la suggestività creata dai fari, dalla fontana luminosa e dai giochi d’acqua.

In conclusione, Piazza Gae Aulenti si differenzia tanto dalle altre zone di Porta Nuova: è un segno evidente di modernizzazione e globalizzazione della città di Milano. Una nuova frontiera.
Allo stesso tempo sembra un upgrade della zona industriale che occupava lo stesso territorio in precedenza: la periferia industriale diventa centro degli affari.

180148349-3ebc3fd3-e3ca-49a6-b1b2-e73a1b52e0ba

Annunci

IL MIO NOME È AULENTI, GAE AULENTI

Ri-ciao milanesi imbruttiti e popolo di internet!

La strada che porta in Pazza Gae Aulenti.
La strada che porta in Pazza Gae Aulenti.

Questa volta vi racconto di Piazza Gae Aulenti. Abbiamo iniziato l’osservazione sempre intorno alle 11 del mattino: con Corso Como alle spalle, ecco ergersi davanti a noi il maestoso palazzo UniCredit. Nel tratto di strada che porta alla piazza, mediamente trafficato da pedoni, ci accompagnavano pochi negozi di marche esclusive (tra cui non passa certo inosservato quello di Louboutin Uomo :Q__).

Le "trombette".
Le “trombette”.

Poi, oltrepassato il cerchio di trombette che collegano i diversi piani della piazza, eccola: Gae Aulenti. Uno spettacolo di modernità e re-invenzione. Tutto si sviluppa attorno alla piazza, il cui cuore è una fontana futuristica… chi, per sua sfortuna, dovesse finirci dentro si sentirebbe Gesù (il livello dell’acqua è rasoterra).

Anche qui ci sono negozi, ma di marche più commerciali; inoltre, si trovano un piccolo ristorante all’interno della Feltrinelli, e un chiosco. I piani superiori, invece, sono uffici e c’è anche una palestra. È presente persino un’Esselunga, comoda per chi è di passaggio e per chi lavora tutto il giorno.

Piazza Gae Aulenti.
La fontana di Piazza Gae Aulenti.

La zona a quest’ora, infatti, è frequentata principalmente da uomini e donne in giacca e cravatta, un po’ alla James Bond: sono quasi tutti lavoratori in pausa pranzo o in riunione che, tra una sigaretta e l’altra, parlano con i loro colleghi in termini tecnici e spesso in inglese. Lo uno spettro demografico va dai 30 ai 60 anni (con qualche eccezione). La nostra sensazione è che il tipo di persone e l’atmosfera cambino radicalmente rispetto a quelle che popolano la stazione di Garibaldi, Corso Garibaldi e Como, per il diverso contesto che attrae undiverso ceto sociale

È da sottolineare che c’è movimento, non è un’area statica. Questo anche per il posizionamento strategico di fronte alla stazione di Porta Garibaldi. Allo sesso tempo, non è frequentatissima e non è ancora un quartiere popolare.

Piazza Gae Aulenti.
Piazza Gae Aulenti.